• Vendere Grazie al DigitaleVendere Grazie al Digitale
  • Webinar webinar
  • Aspetti Pratici dell'eCommerceAspetti Pratici dell'eCommerce
  • Formazione WebAgenciesFormazione WebAgencies
  • Aicel Campus per l’e-commerce, nuova opportunità per le PMI

    La formazione al digitale colma i gap di conoscenza e fa scoprire tutte le leve per accelerare le vendite.

    Con il protrarsi della crisi economica, continua ad aumentare il numero di aziende che in Italia sceglie di affacciarsi sul web per sostenere il proprio business e commercializzare i propri prodotti o servizi. Sono diversi gli esempi di PMI che grazie alla presenza sul web e ai canali di e-commerce hanno incrementato il proprio business e esteso le vendite anche a mercati internazionali.

    Infatti come i dati dimostrano, nonostante la crisi dell’Eurozona la crescita del canale online non accenna ad arrestarsi:

    – in Italia nel 2011 le vendite online sono aumentate del 18%;
    – l’impatto dell’economia digitale sul PIL italiano è del 2% – 30 miliardi di euro – ed ha contribuito per il 14% alla crescita del Pil negli ultimi 4 anni;
    – Internet ha avuto un impatto positivo sull’occupazione in Italia, creando 700 mila nuovi posto di lavoro: per ogni posto di lavoro perso la rete ne ha creati 1,8;
    – dei nuovi 700 mila posti di lavoro creati il 60% è composto da professioni direttamente legate a internet, mentre il restante 40% è di supporto all’economia digitale.

    I dati (ricerca McKinsey) dimostrano che il canale digitale sta continuando la sua espansione, aumentando le opportunità di lavoro e crescita e creando nuovi strumenti per sostenere il proprio business, e le imprese che hanno investito parte del proprio budget e delle risorse sull’online hanno ottenuto risultati positivi di sviluppo e crescita. Sempre secondo la ricerca McKinsey infatti si ha una stretta correlazione tra la crescita di un’impresa e il livello di presenza online: le aziende “ad alta intensità” hanno osservato tassi di crescita fino al 10% annuo.

    L’economia digitale sta offrendo contributi positivi in termini di crescita economica, produttività delle imprese e capacità di spesa dei consumatori. Per di più la nuova ondata di tecnologie 2.0 (quelle legate ai social network), a differenza dei primi servizi Internet negli anni Novanta che offrivano benefici solamente a chi disponeva delle risorse tecnologiche adeguate, è accessibile potenzialmente a chiunque ne sappia sfruttare le potenzialità.
    Le nuove piattaforme open-source infatti offrono innumerevoli opportunità di business e sviluppo per le aziende praticamente in ogni settore commerciale e produttivo. Ma se la rete offre delle tecnologie e degli strumenti già costruiti, è necessario per gli imprenditori acquisire le competenze necessarie per sfruttare le risorse già esistenti e dare un impulso alla crescita e alla redditività della propria azienda.

    I mezzi già esistono, e lo sfruttamento del potenziale di internet potrebbe contribuire anche in Italia alla crescita economica e del Pil. Anche per questo motivo è importante che le iniziative imprenditoriali private si affaccino sul nuovo scenario non con esitazione, ma con la consapevolezza del valore che la Rete ha creato.
    Se il problema è la mancanza di competenze – e non più l’accesso alle tecnologie – chi si occupa di formazione imprenditoriale e aziendale al marketing digitale può fornire dei validi strumenti per colmare i gap di conoscenza e intraprendere l’evoluzione verso la rete.
    L’accesso alle informazioni sul digitale e la capacità di rielaborarle a fini strategici sta diventando sempre più necessaria per le imprese, e maturare le competenze adeguate è fondamentale per cogliere le opportunità che il web sta offrendo:
    – strumenti e piattaforme open source e gratuiti, che offrono soluzioni e strumenti efficienti e di valore anche a costi ridotti;
    – i social network che permettono un’interazione diretta con gli utenti, e se gestiti coerentemente trasformano la presenza online dell’azienda  in uno spazio interattivo che coinvolge, fidelizza i propri clienti e aumenta la brand engagement;
    – i canali di e-commerce e i marketplace che dilatano lo spazio e le opportunità di vendita del negozio fisico;
    – i servizi di geolocalizzazione offerti dalle tecnologie mobile, mercato che sta continuando a crescere sia per ottenere informazioni e servizi, che per utilizzare servizi di check-in come Foursquare.

    Con una adeguata formazione, le imprese possono orientarsi nelo spazio di Internet e adottare al meglio l’innovazione ed in particolare il commercio elettronico: un progetto come Aicel Campus sostiene le aziende nell’intraprendere il percorso verso la realtà digitale e i nuovi modi di fare business online.

    Scopri tutte le date di Aicel Campus.

    La formazione al digitale colma i gap di conoscenza

    e fa scoprire tutte le leve per accelerare le vendite.

    Leave a Reply


    Ricevi informazioni

    Tieniti aggiornato iscrivendoti alla nostra newsletter